Mondovisioni - Genova

4 | 11 | 18 Aprile | 2 | 9 | 23 Maggio 2017 ore 21 | dalle ore 19 aperitivo

4 APRILE | Among the Believers

Regia:  Mohammed Ali Naqvi, Hemal Trivedi

Durata: 85'

Genere: Documentario

Luogo e anno Stati Uniti, Pakistan, India 2015

 

In inglese e urdu con sottotitoli in italiano

Il carismatico leader religioso Abdul Aziz Ghazi, sostenitore dell’ISIS e dei talebani, incita allo jihad e sogna di imporre in Pakistan una rigida versione della Sharia. Il culmine della sua guerra sacra ha luogo nel 2007, quando il governo rade al suolo la sua moschea, uccidendo sua madre, suo fratello e il suo unico figlio, insieme a 150 studenti. Il film segue Ghazi nella sua personale lotta per la creazione di un’utopia islamica, insieme ai destini opposti di due adolescenti che frequentano le sue scuole coraniche, ed è rivelatore e allarmante nello svelare le battaglie ideologiche che stanno modellando il Pakistan moderno e l’interno mondo musulmano.

11 APRILE | Future Baby

Regia:  Maria Arlamovsky

Durata: 91'

Genere: Documentario

Luogo e anno Austria 2016

 

In inglese e tedesco con sottotitoli in italiano

Un viaggio intorno al mondo e nel futuro della riproduzione umana, tra pazienti e ricercatori, donatori e madri surrogate, cliniche e laboratori. Le speranze dei futuri genitori si confrontano con l’accelerazione della ricerca sull’ottimizzazione del genoma: fino a che punto vogliamo spingerci? Le voci di entusiasti e scettici, e della prima generazione di figli concepiti artificialmente, compongono un mosaico dal quale emerge l’ambivalenza di rivoluzionarie procedure le cui conseguenze ci sono ancora ignote, e i cui confini etici e legali sono oggetto di un acceso dibattito. Una affascinante e inquietante istantanea da un futuro che è già arrivato.

18 APRILE | The Girl Who Saved My Life

Regia:  Hogir Hirori

Durata: 79'

Genere: Documentario

Luogo e anno Svezia 2016

 

In svedese e curdo con sottotitoli in italiano

Nell'agosto 2014 il regista Hogir Hirori lascia la moglie incinta in Svezia per tornare nella sua terra natale, il Kurdistan iracheno, a documentare il destino di 1 milione e mezzo di profughi in fuga dall’ISIS. Attraverso le persone che incontra Hogir rivive la propria esperienza di rifugiato, e la sua sconvolgente testimonianza è rafforzata dalla profonda identificazione con i protagonisti. In particolare verrà colpito dall'incontro casuale con la piccola Souad: andare alla sua ricerca gli servirà da bussola per orientarsi nel caos della guerra, muovendosi lungo i confini dello Stato Islamico ed entrando per primo nei territori liberati dalle forze curde.

2 MAGGIO | Tickling Giants

Regia:  Sara Taksler

Durata: 111'

Genere: Documentario

Luogo e anno USA 2016

 

In arabo e inglese con sottotitoli in italiano

Nel pieno della Primavera Araba egiziana, Bassem Youssef lascia il suo posto di cardiochirurgo per diventare un comico a tempo pieno. Il “John Stewart egiziano” crea un programma satirico che diventa rapidamente il più visto in Medio Oriente. In un paese dove la libertà di espressione non è garantita, lo show è tanto popolare quanto controverso, e il suo staff dovrà affrontare minacce, proteste e denunce. Lottando per restare in onda e non farsi arrestare, Bassem continua a tenere sotto pressione il potere, quello di Mubarak, come dei Fratelli Musulmani o del nuovo presidente al-Sisi, usando l’ironia contro l’ipocrisia dei media, della politica e della religione.

9 MAGGIO | Town on a Wire

Regia:  Eyal Blachson, Uri Rosenwaks

Durata: 96'

Genere: Documentario

Luogo e anno Israele 2015

 

In arabo ed ebraico con sottotitoli in italiano

Nella fatiscente città israeliana di Lod, a 10 minuti di auto dalla florida Tel Aviv, vivono gomito a gomito signori della droga palestinesi e coloni ortodossi ebrei. La povertà ha acuito razzismo e violenza, e gran parte dei 75mila abitanti vive nella paura. Il film si inoltra nelle viscere di questa città divisa alternando faide e violenze locali a confronti su scala nazionale e religiosa, usando Lod come specchio delle relazioni tra ebrei e palestinesi: un tormentato e illuminante microcosmo in cui le tensioni interne a Israele si materializzano nel quotidiano, ma in cui si celebra anche il coraggio di uomini e donne che non rinunciano a sperare nel futuro della loro città.

23 MAGGIO | Under the Gun

Regia:  Stephanie Soechtig

Durata: 106'

Genere: Documentario

Luogo e anno USA 2016

 

In inglese con sottotitoli in italiano

Un amaro riepilogo di eventi e opinioni che hanno segnato l'infinito dibattito sul possesso di armi negli Stati Uniti, e insieme la denuncia il cinico immobilismo della politica, anche di fronte al continuo aumento di morti per colpi d'arma da fuoco e sparatorie di massa. Attraverso da una parte l'esperienza delle famiglie colpite dalle stragi di Newtown, Aurora, Isla Vista e Tucson, o dalla violenza quotidiana in città come Chicago, e dall'altra gli interessi della potente lobby della National Rifle Association e le ossessioni dei suoi membri, il quadro impressionante di un tema che resta determinante nella campagna presidenziale e nell’attualità americana.

Mondovisioni 2017 è organizzato da Cinema Cappuccini, Associazione Oblò, 2minds studio, Marta Moretto

 

WEBMASTER: Marco CALDERONE

seguici su:
  • Facebook Classic
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now